Fragrances

Joy by Dior: la felicità catturata in una scia avvolgente

By  | 

Joy by Dior: la nuova fragranza gioiosa e solare che è una promessa (liquida) di felicità. Un jus dolce ed avvolgente che incarna una personalità spontanea, fresca, libera e moderna

 

“Il mio sogno è di rendere le donne non solo

più belle, ma anche più felici”.

Christian Dior 

 

Sin dalla sua nascita Dior si è sempre dedicato alla felicità delle donne. È una missione che ha sempre impegnato la Maison dal debutto nel 1947 fino ad oggi, momento in cui Dior svela al mondo la sua nuova creazione. Dopo quasi vent’anni dal lancio dell’ultimo profumo femminile, Dior presenta la sua nuova creazione: Joy.

Joy è una nuova dichiarazione d’amore alla vita, una storia che non era ancora stata raccontata, un regalo per le donne, un profumo che sa di gioia. Una fragranza inedita, un jus che si uniforma all’ideale Dior che vede la felicità incarnata in un lusso essenziale e glamour.

Joy by Dior: una nuova emozione

“Joy: la parola più piccola per l’emozione più grande”. Più che una fragranza, Joy è una presenza sensoriale, un abbraccio voluttuoso al quale abbandonarsi, un’ebbrezza dei sensi alla quale è impossibile resistere.

Un equilibrio perfetto e luminoso di note fresche, inebrianti, floreali e legnose al tempo stesso che richiamano alla mente una sola parola: gioia.

Joy esprime lo straordinario sentimento della gioia offrendoci un’interpretazione olfattiva della luce. Voglio dire che questo profumo assomiglia ad alcuni quadri puntinisti, ricchi di una tecnicità precisa ma non pesante. Questo profumo è stato costruito allo stesso modo, grazie a una molteplicità di tocchi, a una miriade di sfaccettature che danno vita a un’espressione limpida come acqua chiara”, spiega François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior.

Joy by Dior è una Eau de Parfum illuminata dal sorriso vibrante di fiori e di agrumi, dalla morbida carezza dei legni e dalla serenità dei muschi. Una fragranza sfaccettata da mille sfumature eppure chiara, limpida.

Frizzanti e solari, il Bergamotto e il Mandarino, sublimati dalle aldeidi, esplodono all’unisono con i fiori. La Rosa, utilizzata in Essenza e in Assoluta, e il seducente Gelsomino si uniscono a questi frutti succosi in un sorriso vibrante. Il Sandalo, caldo, denso e cremoso, avvolge con la sua rotondità, sostenuto da un lieve tocco di Cedro e un accenno di Patchouli. Firma intima e dolcemente sensuale, il soffio chiaro e poudrè dei muschi avvolge il tutto e crea l’effetto di un contatto pelle a pelle, tenero e sensuale.

Il risultato? Una fragranza che è una promessa (liquida) di felicità e che esprime la sua femminilità nell’argento vivo del suo flacone e nel rosa vivace del suo jus. Un filo d’argento circonda il suo cabochon come un gioiello. All’interno del tappo, nascosta come un gioiello da custodire, una piccola stella, omaggio all’iconico portafortuna personale di Monsieur Dior. 

Joy è un concentrato di emozione, una gioia scintillante e palpabile, un’ode al piacere della vita, una creazione che celebra la joy de vivre e fa sognare. Da vaporizzare sui punti di pulsazione (sui polsi, dietro le orecchie e sul collo) ed abbinare al latte corpo profumato per una routine di puro piacere e per prolungare la propria firma olfattiva.

Joy by Dior è disponibile -nei formati da 30, 50 e 90 ml- in selezionati punti vendita Dior e su www.dior.com.

Joy by Dior nuova frgranza gioia kate on beauty

photo: credits Kate on Beauty

Katia Sabato, fondatrice ed editrice di Kate on Beauty. Bionda dentro e fuori, beauty addicted da una vita. Avevo un sogno: fondere i miei tanti anni di esperienza nel mondo cosmo-profumato allo scrivere di bellezza. Kate on Beauty nasce così: per regalare "pillole di bellezza" alla vita di tutti i giorni. Una beauty webzine in cui potrete trovare cosmesi di alta gamma, marchi innovativi, fragranze, novità, beauty-tips, reviews, curiosità, eventi, indirizzi e ciò che ruota attorno al meraviglioso mondo della bellezza. Il tutto condito con un forte spirito di veridicità: provo, testo, annuso qualsiasi cosa di cui parlo e non riuscirei mai e poi mai a consigliarvi qualcosa che non amo. Accomodatevi e benvenuti!