Lifestyle

10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

By  | 

10 buoni propositi beauty per il nuovo anno: ovvero ricominciare in bellezza con qualche semplice trucco per migliorare l’aspetto della pelle, il make-up e l’autostima

“Anno nuovo, vita nuova”, o almeno così dice il proverbio che auspica, con un augurio di buona sorte, un cambiamento positivo nella propria vita. Ma cosa significa in termini concreti? Ci sono buoni propositi che possono essere attuati senza perdersi per strada già alla fine di Gennaio? Fortunatamente, nel mondo della bellezza, esistono alcuni cambiamenti molto semplici da adottare e che realmente fanno la differenza, dalla routine di pulizia quotidiana al modo di approcciarsi verso un regime alimentare equilibrato. Ecco i nostri “10 comandamenti di bellezza” per il nuovo anno che trasformeranno pelle, capelli, umore e self-confidence.

Adottare la doppia pulizia • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Contrariamente alla credenza popolare, la doppia pulizia non è solo un espediente per convincerci ad acquistare il doppio dei prodotti, ma la routine che i dermatologi raccomandano per mantenere un viso giovane e luminoso. Il primo comandamento per una bella pelle? Struccatevi alla perfezione, pulite il viso ogni sera prima di andare a dormire e non saltate mai questo rito, neanche dopo una giornata estenuante.

Perché la doppia pulizia? Perché il primo detergente -a base oleosa- eliminerà il trucco, la sporcizia, lo smog e le impurità a base grassa, mentre il secondo detergente -a base di acqua- rimuoverà le impurità, le cellule morte, la polvere e tutto quello che è a base secca, rifinendo lo step precedente. In più, qualsiasi prodotto utilizzato su una pelle trattata con la doppia pulizia funzionerà molto meglio: avere un viso pulito renderà i sieri e le creme idratanti molto più performanti.

Utilizzare pennelli appropriati • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Se investite denaro nel make-up, non lesinate sull’acquisto di pennelli di qualità per beneficiare di un risultato impeccabile. L’utilizzo dei pennelli da trucco è ciò che differenzia il make-up professionale da quello amatoriale. I vantaggi? Aiutano a sfumare meglio i prodotti, permettono di definire al meglio viso, occhi e labbra e sono più igienici (a patto di pulirli sempre con cura dopo l’uso). Riguardo alla scelta tra setole sintetiche o naturali, vi rimandiamo ai diktat dei make-up artist più celebri che tendono a preferire i pennelli con setole sintetiche per applicare prodotti liquidi e quelli con setole naturali per i prodotti in polvere. Tra i nostri preferiti, i pennelli Mac Cosmetics, Zoeva e Real Techniques.

E poi pulirli… • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Per quanto riguarda i pennelli da trucco, è importantissimo pulirli e disinfettarli spesso perché, entrando a contatto con il viso, potrebbero essere veicolo di batteri. La regola fondamentale, quindi, è lavare i pennelli regolarmente per allungare la loro durata e per ottimizzare le loro performance. Il metodo migliore per pulire i pennelli è il lavaggio con acqua tiepida e sapone delicato neutro, da fare almeno una volta a settimana. Una volta risciacquato con cura, il pennello va tamponato delicatamente in modo che le setole riprendano la loro forma originaria e va lasciato asciugare lontano da fonti di calore. Altrimenti si possono utilizzare prodotti detergenti specifici come i Brush Cleansers, più o meno alcoolici, perfetti se si ha la necessità di un pennello pronto all’uso senza dover aspettare che asciughi.

Come conservarli? L’ideale sarebbe in un bicchiere o su una superficie piana, in modo da non modificare la forma delle setole. Inoltre, sono molto indicati i tubi cilindrici o le pratiche pochette porta-pennelli.

Tagliare regolarmente i capelli in salone • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Sfatiamo il falso mito secondo il quale bisogna saltare l’appuntamento col parrucchiere per far crescere i capelli. Chi ama i capelli lunghi, non ci deve rinunciare. Basta solo che concentri la propria attenzione sulle doppie punte che impediscono al capello di allungarsi perché si spezza continuamente.

“I capelli crescono circa un centimetro al mese -ci spiega Yari Bagalini, co-founder dei saloni My Hair Designers a Roma– quindi se si tagliano pochi millimetri ogni tre mesi, si eliminano solo eventuali parti deboli e danneggiate che non permettono una crescita sana e continuativa. Se le chiome sono fragili e si sfibrano, è meglio spuntare regolarmente i capelli ogni 4-5 settimane.”

L’astuzia in più per fusti sani e luminosi? Dite addio alla classica federa in cotone ed optate per cuscini con federe di seta (le amiamo!) che vanta proprietà speciali per la pelle del viso e per i capelli. Non solo la seta previene le rughe e non assorbe le creme come invece accade col cotone, ma ha enormi benefici soprattutto sui capelli in quanto il morbido tessuto riduce le frizioni e l’effetto crespo e li mantiene più morbidi e lucenti.

Le nostre federe in seta preferite sono quelle del brand Slip Silk Pillowcase, disponibili sul loro sito, che offre inoltre mascherine per gli occhi e accessori per capelli in pura seta.

Praticare il mantra, sano è migliore di magro • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Bisogna pensare che se si accetta il proprio corpo, insieme alle proprie emozioni e ai propri pensieri, si avrà una visione più positiva di se stessi. Viceversa, se si ha una bassa autostima e viene difficile accettare la propria persona, è possibile che a causa di questa insoddisfazione, ci si senta così sopraffatti da non sapere da dove iniziare a cambiare gli aspetti sui quali, invece, è impossibile intervenire.

Dimagrire e tornare in forma dopo le feste sembra essere nella top list dei buoni propositi di inizio anno, ma prima di tutto bisogna valutare che tutti i corpi sono diversi: non è importante il peso in sé, né il numero che vediamo sulla bilancia. L’essenziale è essere in salute, abbracciare il mood del “sano è bello” e concentrarsi sull’accettare ognuna delle nostre perfette imperfezioni. Imparate a dire più sì, ad essere più inclusive, a fare pace coi carboidrati: del resto sono un ottimo comfort food e, se assunti nelle percentuali corrette, sono dei nutrienti indispensabili per dare energia al corpo.

Last but not least, cercate di fronteggiare lo stress, qualsiasi sia la fonte: è risaputo che la potenza delle emozioni negative può lasciare tracce sul nostro corpo. E questo basta a volerci più bene e a prenderci cura del nostro animo oltre che dell’aspetto fisico.

Prenotare regolarmente dei trattamenti professionali per il viso • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Bando al bisturi: regalarsi un trattamento viso professionale a base di massaggi ad hoc permette di ridelineare i contorni, illuminare la pelle e migliorare la circolazione. Il fenomeno delle facialist arriva finalmente in Italia e le professioniste sono delle terapiste super qualificate, che esercitano nella maggior parte dei casi presso beauty clinic o spa, che attuano dei veri e propri protocolli altamente performanti per risollevare i tessuti del viso.

I facial di ultima generazione sono in grado di donare risultati a lungo termine con reali effetti ringiovanenti purché si eseguano secondo cicli settimanali e almeno una volta al mese come mantenimento.

Si va dal Facelift Facial, che abbina alla tecnica di massaggio manuale la radiofrequenza e i trattamenti olistici, al Buccal Facial o Sculpturing Face Lifting, un massaggio effettuato dall’interno della bocca che risolleva l’ovale (amato anche da Meghan Markle).

Tra i nostri trattamenti preferiti, il Face Gua Sha Facial, una vera e propria face gym per il viso effettuata con pietre preziose come la giada o il quarzo rosa, che agisce in profondità eliminando le tossine e i liquidi stagnanti, promuovendo la luminosità, tonificando i muscoli e rassodando l’ovale, tanto da essersi guadagnato nel tempo il soprannome di “botox naturale”. Da provare a Roma, in esclusiva, presso la deluxe Spa dell’Hotel Eden che offre il Face Gua Sha & Lift Ritual firmato Philosophia Botanica, un rituale viso da 90 minuti dagli effetti straordinari, valida alternativa alle iniezioni e agli interventi di lifting per il viso.

Immancabile, infine, nell’agenda beauty del nuovo anno, qualche seduta di Agopuntura Cosmetica Facciale, perfetta per stimolare la produzione di collagene, migliorare il tono muscolare e rinfrescare l’aspetto del viso.

“No flow, no glow”: è questo il mantra di Francesca Canzano-Franklin, trainer e Spa Consultant di fama internazionale, specializzata in Medicina Tradizionale Cinese e Agopuntura Facciale. Il principio su cui si basa tale metodica è che la stimolazione dei pressure points del viso, attraverso degli aghi sottilissimi, aumenti il flusso sanguigno, la rigenerazione cellulare e la produzione di collagene, ristabilendo inoltre un equilibrio energetico che determina uno stato di benessere generale dell’organismo.

“Credo fermamente nella movement Medicine e nel flusso libero del Qi all’interno del nostro corpo, e ovviamente sul nostro viso”, ci spiega Francesca Franklin. “Si possono inserire sul viso dai 25 ai 75 aghi per promuovere la circolazione linfatica, stimolare la produzione di collagene, combattere il rilassamento cutaneo, diminuire l’aspetto delle rughe più marcate ed illuminare il colorito spento, apportando inoltre un beneficio all’interno dell’organismo visto che i punti di pressione influenzano altri organi fondamentali come i reni e la milza”, prosegue Francesca. Perché scegliere l’Agopuntura cosmetica rispetto al Botox? “Perché è un trattamento assolutamente non invasivo e senza effetti collaterali, con effetti graduali nel corso del tempo”, conclude Francesca.

(Potete scoprire gli Spa+Beauty+Skincare trends del 2020 sul blog di Philosophia Botanica, brand di cosmesi naturale fondato da Francesca Canzano-Franklin).

Anno nuovo, pelle nuova!

Puntare sulle sopracciglia • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Quante volte avete giurato di farvi sistemare le sopracciglia e poi vi siete ritrovate a “spinzettare” davanti allo specchio? Le sopracciglia sono uno punto di forza focale per valorizzare lo sguardo e le proporzioni del viso. Bene, è giunto il momento di ottenere degli archi perfettamente curati affidandosi ad un professionista che vi aiuterà a capire quale forma e quale lunghezza sono le più adatte per voi e a scoprire i migliori prodotti per disegnarle e riempirle.

Il nostro indirizzo preferito? Quello di Roberto Giordano, Designer del Sopracciglio e Eyebrow Stylist di Napoli, il cui metodo “RG” di cura ed epilazione del sopracciglio viene praticato unicamente nel suo centro. Il suo motto: tirar fuori prima il proprio potenziale naturale e solo dopo, come ultima spiaggia, valutare il trucco permanente.

Sostituire il termine “anti-invecchiamento” con il concetto di pelle sana • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Senza dubbio, uno dei mantra del 2020 sarà “la vera bellezza è senza tempo”. Un approccio più positivo da parte del mondo skincare sta man mano sostituendo (tentando di abbandonarlo) il vecchio termine “anti-aging” con nuovi neologismi tra cui “radiance” e “healthy”, con un approccio e una mentalità verso il benessere più vicina ad una visione olistica. La tendenza è quella di “invecchiare con grazia”, accettando con più consapevolezza le proprie rughe e focalizzandosi sulla luminosità di una pelle sana, ora vista come una nuova frontiera della giovinezza.

Concedersi dei momenti solo per sé • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

Quindici minuti extra per voi tutti i giorni. Per regalarvi una piega diversa ai capelli, per applicare lo smalto, per un pediluvio, per una maschera, per un bagno rilassante con tanto di scrub, per una coccola in una Spa, per leggere un libro o dedicarvi ad una novità che vi rigenera. Ogni giorno decidete qual è la cosa che vi fa stare bene e fatela. Il vostro animo ringrazierà: la felicità dipende soprattutto da noi.

Adottare una beauty routine più “green” • 10 buoni propositi beauty per il nuovo anno

More green beauty in our life: è questo il motto per chi è sempre alla ricerca di versioni più “clean” dei prodotti di bellezza preferiti.

La rivoluzione nel mondo della bellezza fa rima con eco-sostenibilità, bio e organic e con prodotti naturali che dicono basta a siliconi, petrolati, solfati e parabeni. Una vera e propria filosofia di vita che supera il concetto di bellezza fine a se stessa e lo proietta in una dimensione più ampia di benessere, salute e sostenibilità ambientale.

Tra i buoni propositi del 2020, far diventare la nostra beauty routine sempre più sostenibile: anche per il nuovo anno, testeremo in anteprima e vi consiglieremo nuovissimi prodotti “green” dalle formule accattivanti e dalle super performance.

Infine, il nostro suggerimento è quello di iniziare il nuovo anno in completo relax, senza ansie da prestazione tra bilanci e nuovi propositi: la vita è un progetto che va vissuto giorno dopo giorno. Coltivate i vostri desideri, prendetevi più cura di voi stesse e lasciatevi andare…

Nuovo anno, nuove voi!

 

Avatar

Katia Sabato, fondatrice ed editrice di Kate on Beauty. Bionda dentro e fuori, beauty addicted da una vita. Avevo un sogno: fondere i miei tanti anni di esperienza nel mondo cosmo-profumato allo scrivere di bellezza. Kate on Beauty nasce così: per regalare "pillole di bellezza" alla vita di tutti i giorni. Una beauty webzine in cui potrete trovare cosmesi di alta gamma, marchi innovativi, fragranze, novità, beauty-tips, reviews, curiosità, eventi, indirizzi e ciò che ruota attorno al meraviglioso mondo della bellezza. Il tutto condito con un forte spirito di veridicità: provo, testo, annuso qualsiasi cosa di cui parlo e non riuscirei mai e poi mai a consigliarvi qualcosa che non amo. Accomodatevi e benvenuti!